Giovedì, 26 Febbraio 2015 16:35

lettera al mercato anticipazioni Bilancio 2014

Oggetto:
Anticipazioni di alcuni dati di bilancio con richiesta di informazioni integrative - Esercizio 2014.
1. Premessa
L’Istituto, come avvenuto negli anni precedenti, intende acquisire in anticipo, rispetto ai termini previsti dalla legge, alcuni dati relativi al bilancio d’esercizio, al bilancio consolidato, alla verifica della solvibilità corretta di gruppo e dell’impresa controllante.
Rispetto alla lettera riguardante le anticipazioni di bilancio 2013, si segnalano alcune innovazioni nei dati richiesti che conseguono all’evoluzione della normativa di settore nonché all’esigenza di ampliamento della base informativa per finalità statistiche e per adempimenti a carattere internazionale.
In particolare, con riferimento all’evoluzione della normativa di settore, si segnalano, per quanto di pertinenza, le innovazioni ai prospetti 7.1 e 7.2 dell’Allegato 1 alla presente lettera, relativi agli attivi destinati alla copertura delle riserve tecniche, che si applicano a decorrere dal bilancio dell’esercizio 2014, recate all’allegato 4 al Regolamento ISVAP n. 36 del 31 gennaio 2011 dal Provvedimento IVASS n. 22 del 21 ottobre 20141.
Nel rimandare per i dettagli normativi alla nuova formulazione del Regolamento n. 36, si evidenzia che il Provvedimento n. 22, in coerenza con quanto disposto dal Decreto Legge 24 giugno 2014, n. 91, c.d. Decreto “Competitività”, convertito con modifiche nella Legge 11 agosto 2014, n. 216, amplia le possibilità di investimento a copertura delle riserve tecniche delle imprese assicurative includendovi il finanziamento diretto agli operatori, purché diversi da microimprese e persone fisiche e fermo restando l’obiettivo di tutelare la stabilità delle imprese e assicurare una loro sana e prudente gestione. Il Provvedimento, inoltre, ricomprende anche le modifiche in esito all’aggiornamento conseguente all’applicazione della Direttiva 2011/61 sui fondi alternativi di investimento e alle relative disposizioni nazionali di attuazione.
Per corrispondere all’esigenza di ampliare la base informativa a disposizione dell’Istituto, allo scopo prevalente di assolvere ad adempimenti statistici internazionali nei confronti di OCSE, EUROSTAT ed EIOPA, si è proceduto:
- all’adattamento dei fogli di rilevazione della raccolta premi realizzata all’estero dalle imprese vigilate, trasformandoli in veri e propri prospetti concernenti la “localizzazione geografica della raccolta premi” (Allegato 1, prospetti 3.1a e 3.2a). In tali prospetti sono stati, tra l’altro richiesti ex novo i valori di dettaglio dei premi raccolti in Paesi aderenti all’OCSE non appartenenti all’Unione Europea e non aderenti allo Spazio Economico Europeo. Sono stati anche integrati i prospetti concernenti la raccolta premi delle imprese di diritto estero controllate da compagnie assicurative italiane (Allegato 1, prospetti 3.1b e 3.2b);
- alle modifiche ed integrazioni all’Allegato 7 alla presente lettera (Informazioni integrative al bilancio individuale), per l’acquisizione di ulteriori variabili statistiche e di bilancio. In particolare:
o sono stati arricchiti i prospetti 1.1 (Rami danni), 2.1 (Rami vita) e 6.1 (Premi dei rami vita – portafoglio italiano);
o sono stati istituiti i prospetti 5.a (Prospetto di sintesi del conto tecnico riepilogativo di tutti i rami danni – Portafoglio italiano ed estero), 5.b (Premi contabilizzati nei singoli rami danni – Portafoglio italiano ed estero), 6.2 (Premi dei rami vita – portafoglio estero), 6.3 (Assicurazioni vita - Prospetto di sintesi dei conti tecnici per singolo ramo - Portafoglio italiano), 6.4 (Prospetto di sintesi del conto tecnico riepilogativo di tutti i rami vita – Portafoglio italiano ed estero), 6.5 (Rami danni – Dettaglio delle riserve tecniche, con evidenza, per singolo ramo, di quelle del portafoglio diretto italiano) e 6.6 (Rami vita – Dettaglio delle riserve tecniche, con evidenza, per singolo ramo, di quelle del portafoglio diretto italiano).
1 Modifiche ed integrazioni al Regolamento ISVAP n. 36 del 31 gennaio 2011, concernente le linee guida in materia di investimenti e di attivi a copertura delle riserve tecniche di cui agli articoli 38, comma 2, 39, comma 3, 42, comma 3, 40, comma 3, 42, comma 3 e 191, comma 1, lettera d) del Decreto Legislativo 7 settembre 2005, n. 209 – Codice delle assicurazioni private.
2
1.1. Prospetti e criteri di redazione
Si allegano, pertanto, alla presente lettera:
- copia dei prospetti relativi al bilancio individuale in formato “pdf” utile per la consultazione (Allegato 1);
- un documento contenente le Istruzioni per la compilazione dei prospetti relativi al bilancio individuale (Allegato 2);
- un documento contenente le istruzioni per la trasmissione informatica dei dati delle anticipazioni di bilancio individuale (Allegato 3);
- copia dei prospetti relativi al bilancio consolidato, alla situazione di solvibilità corretta e alla verifica della solvibilità corretta dell’impresa controllante, in formato “pdf” utile per la consultazione (Allegato 4);
- un documento contenente le Istruzioni per la compilazione dei prospetti relativi al bilancio consolidato (Allegato 5);
- un documento contenente le istruzioni per la trasmissione informatica dei dati delle anticipazioni di bilancio consolidato, alla situazione di solvibilità corretta e alla verifica della solvibilità corretta dell’impresa controllante (Allegato 6);
- copia dei prospetti relativi alle informazioni integrative al bilancio individuale in formato “pdf” utile per la consultazione (Allegato 7);
- un documento contenente le istruzioni per la compilazione dei prospetti relativi alle informazioni integrative al bilancio individuale (Allegato 8 – Parte A) e quelle per la trasmissione informatica di tali dati (Allegato 8 – Parte B).
1.2. Trasmissione delle anticipazioni dei dati di bilancio
Il file in formato excel utile all’inserimento dei dati relativi al bilancio individuale di cui all’Allegato 1, modificato in base all’evoluzione del quadro normativo secondo quanto indicato nel precedente paragrafo 1, denominato tanbixxx.xls, è a disposizione sul sito internet dell’IVASS nella sezione “Imprese e Intermediari/Controlli e Download/ Download”.
Il termine per la trasmissione delle informazioni richieste è il 1° aprile 2015.
Si raccomanda la massima accuratezza nella compilazione dei prospetti.
Per delegazione del Direttorio Integrato
Firmato

Class Consulting Srl

Piazza De Gasperi, 24

21047 Saronno (VA)

P.IVA 02354290351

RUI N. B000284662

Contatti

Tel. +39 02 96248961

fax. +39 02 96704582

Mail. [email protected]

PEC. [email protected]

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito.

Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Approvo

numero verde